Lettere al Corriere 3 17

Lettere al Corriere

 

Gentili lettori, bentrovati ad un nuovo appuntamento con la sezione del Corriere dedicata alle vostre creazioni.

Il racconto proposto è opera di Costea, che si cimenta nella descrizione di una giornata tipo del giocatore di FoE,  e nel farlo ha utilizzato moltissime parole in uso nel gioco, che ci seguono e ci tormentano nella quotidianità.

Buona lettura :)

 

1

 

 

Un giorno di un giocatore di FoE

– quanto manca?

– -11.

– maledetti cecchini, mi hanno decimato i soldati e i cannoni.

– stanno respingendo!!

– dai, quanto manca?

– -8.

bzzzzzzzzzzz bzzzzzzzzzzz

 

Uff, ancora la sveglia. Apro gli occhi e guardo l’orologio frontale, è l’ora di alzarmi. Un bacio alla moglie e fuori dal letto, piano per non svegliarla.

In soggiorno mi preparo il caffè nella mia moka preferita, quella di rame. Accendo il PC e vado in bagno dove l’acqua e la freddezza del rivestimento di marmo, pietra e acciaio mi sveglia completamente.

Ecco, sento anche le campane della chiesa di quartiere, ma devo trovare il tempo per guardare gli eventi di questa notte di GVG. Con il caffè vicino alla tastiera entro ancora, per l’ennesima volta, in crisi di tempo e mi metto i vestiti un’altra volta in fretta. Con fatica trovo gli occhiali, messi dietro un mucchio di libri, che la moglie deve riportare oggi in biblioteca, le scarpe di qualità sotto lo zaino di mia figlia, preparato per andare alla pista di pattinaggio dopo la scuola. Mi prendo la giacca di stoffa e guardo con soddisfazione la maglia di mio figlio che studia in accademia.

Fuori dal condominio prendo il sentiero che attraversa il parco cittadino e mi porta al chiosco dei giornali vicino alla entrata della metro. Prendo il solito giornale da sfogliare in metro finché arrivo a destinazione: il stabilimento per la gomma. Sarebbe stato meglio in automobile, ma per il prezzo della benzina, gomme, olio e pezzi di ricambio, mi conviene usare la metro.

Arrivato al mio ufficio, accendo subito il PC, do un’occhiata a dove è il capo, e mi collego a FoE. Gioca anche lui, ma in una gilda nemica e se mi becca mi aspetta un ban pesante e sicuramente anche un saccheggio in busta paga.

Fino a pranzo, a parte la pausa caffè, niente di interessante, forse un nuovo contratto con una fabbrica di imballaggi e una spedizione di gomme all’aeroporto per gli aerei di linea. Vado subito in mensa alla tavola calda.

Pomeriggio noioso, ma più tempo per FoE. Timbrato il cartellino, vado verso casa uscendo dalla porta ovest. Nella metro di ritorno, il mio sguardo si ferma un attimo su un’ insegna al neon che annuncia un ribasso dei prezzi degli elettrodomestici. Per un po’ tutto diventa un movimento di carri armati, cannoniblindati, soldati… che spariscono con l’arrivo a destinazione.

Mi colpiscono i fiori degli alberi d’arredo urbani che iniziano a sbocciare, ma anche quelli dei vasi di fiori messi sui balconi degli appartamenti, ma non c’è tempo per contemplare il lavoro dei giardinieri…mi aspetta il PC per finire i combattimenti con i vicini, la raccolta dei beni e i saccheggi. Non faccio in tempo a finire le motivazioni in gilda che arriva a casa la famiglia. A più tardi, gilda.

Passiamo la serata tutti in casa stanchi, ognuno a pensare agli affari suoi. Ci riuniamo a cena davanti alla TV che ci aggiorna con gli ultimi fatti della politica o cronaca e poi tutti sul divano per un documentario. Vado presto in camera da letto, dove mi godo i canali sportivi. Trovo una partita noiosa che mi fa quasi addormentare. Spengo la lampadina e provo a dormire facendo il resoconto della giornata.

Ma stanotte abbiamo preso quel settore o no? ….. zzz…zzz….

 

Fatti, personaggi o luoghi sono casuali, ma se trovate troppe similitudini con i vostri fatti smettete con FoE e consultate uno psicologo.

Mi raccomando, trovatene uno buono: il mio ha cominciato a giocare a FoE…

Costea

17 thoughts on “Lettere al Corriere 3

  1. Rispondi lucylla mag 15,2015 23:11

    Ahahahaha! Bravo costea, le cose che hai scritto e descritto son veramente la descrizione di come ci si riduce, ahahahah!!!!

  2. Rispondi vampetta mag 16,2015 10:22

    grande cos…..
    triste e consolante allo stesso tempo, fa sentire meno soli :)

  3. Rispondi freedom6 mag 16,2015 10:35

    AHAHAahah devo chiedere anche al mio capo se gioca pure lui :-DDD

  4. Rispondi ave cesare mag 16,2015 10:52

    ahahahah, SpettacolO!!!!! grande Costea

  5. Rispondi nebula11 mag 16,2015 11:38

    hahhahahhahahahahhahahaha!
    che forza!!!

    • Rispondi cinaioli mag 16,2015 19:49

      …………………costea uno di noi…………….sei il meglio io l’ho sempre sostenuto!!!!!!!!!!!!!!

  6. Rispondi Pinuzzo84 mag 16,2015 12:07

    Ottimo lavoro Costea, tutti i Players di FoE si rispecchiano nel tuo racconto!!!!! Grande ;)

  7. Rispondi stefano58 mag 16,2015 12:11

    bravo , hai inquadrato bene la tipologia del giocatore FoE in avanzato stato confusionale eheheheheh

  8. Rispondi SERENA81 mag 16,2015 12:40

    ahahahhaha davvero simpatico :))

  9. Rispondi zetar mag 16,2015 12:54

    bravo costea..
    è stato un piacere leggerlo..
    anche se ormai non mi rispecchio più nel giocatore “tipo”..
    complimenti :)

  10. Rispondi Leoanca_68 mag 16,2015 13:20

    ahahahahahahah!!!! Grande Costea!!!! mi consola il fatto che non sono l’unico che mentre sta lavorando gli viene in mente come trovare altra popolazione x mettere su una fabbrica nuova o un’altra caserma… ahahahahah!!!! o svegliarsi alle 4 di mattina per partecipare ad un assedio… grande cost!!! ci risentiamo presto!!!

  11. Rispondi cameriere mag 16,2015 14:45

    ahahahahahahahhhahhaahh :) grande costea

  12. Rispondi Cazylord mag 16,2015 19:46

    Che dire ragazzi?
    ME-MO-RA-BI-LE! :)

  13. Rispondi misterak mag 16,2015 22:03

    grandeeee costiiiii! e vero sembra un racconto che riguarda più o meno tutti noi hahahahahahahahahaha

  14. Rispondi Dagabia mag 18,2015 01:05

    Bellissima… complimenti Costea

  15. Rispondi FLYMAN mag 18,2015 17:35

    grande costea mi e’ sempre piaciuto leggerti e qui devo dire che hai fatto veramente un bel lavoro.complimenti !!!

  16. Rispondi lady-cecilia ago 24,2015 22:26

    Sei un grande narratore!Complimenti!

Leave a Reply